fbpx
Scopri le mie strategie per guadagnare con la propria azienda agricola sostenibile.

La nostra felicità dipende solo da noi stessi e da qualche biscotto al cioccolato.

Questa settimana ho dovuto affrontare molte chiamate davvero difficili.

Sembra incredibile, ma molti dei miei amici stanno andando in burnout causato dal troppo stress lavorativo.

Cavolo come li capisco!

A me è successo alla fine del 2017, quando tutto il mondo mi è crollato addosso.

Avevo una bella casa, una compagna da amare, una figlia bellissima, una macchina fantastica, uno stipendio invidiabile e tutto questo a soli 30 anni.

Ma mi sentivo vuoto.

Non ero felice.

Non provavo più nessun piacere. Nessuna piccola gioia poteva cambiare il mio umore.

Mi sentivo come un navigatore sopra una barca, al buio, senza remi, senza bussola e in mezzo ad una violenta tempesta.

➡️ Questo ti insegna che puoi non ascoltare le tue passioni per quanto vuoi, ma alla fine la vita ti mostra il conto.

Guardando oggi le persone che mi circondano, posso notare come la maggior parte di esse ha un comune denominatore: sedersi sul divano davanti all’ultima serie di Netflix e rimandare ciò che davvero è importante: la propria vita.

Se ci penso ora mi viene da ridere ma allora ero distrutto.

Piangevo tutti i giorni.

Ogni singolo giorno.

Ma allora cosa è successo?!

Ho provato a fare l’unica cosa che ero in grado di fare in quel momento.

Seguire una flebile lucina dentro di me.

La luce delle mie passioni.

Grazie a loro ho ricominciato con fatica a muovermi, a fare, ad andare nella direzione dei miei sogni.

Ed adesso eccomi qui con una situazione molto diversa, ma sopratutto con occhi veramente diversi.

Si, perché ogni fallimento mi ha insegnato ad essere più forte.

Mi ha insegnato a credere in me stesso, nelle mie capacità e ad amare di più i biscotti al cioccolato.

Si hai capito bene!

Fare ciò che ci piace e che ci fa stare bene ogni giorno [come nel mio caso mangiare anche 2 biscotti al cioccolato dedicando un piccolo momento a me stesso] ci permette di avere nel tempo risultati mai immaginati.

Alice sorrise: “Non ha senso tentare”, disse, “non si possono credere cose impossibili”. “Direi piuttosto che non hai molta pratica”, disse la Regina, “quando ero più giovane, lo facevo sempre per mezzora al giorno. Alcune volte ho creduto fino a sei cose impossibili prima di colazione”.
Lewis Carrol
Alice nel paese delle meraviglie

Un abbraccio,
Lorenzo

Mi farebbe davvero piacere se mi aiutassi a far conoscere ad altre
persone i miei progetti. Anche semplicemente mettendo "Mi piace" o
"Condividi" per me sarebbe davvero di grande aiuto! Grazie ci tengo
molto. ;-)

PRIVACY POLICY
COOKIE POLICY
PIVA / 02316310511
HANDMADE WITH LOVE BY LORENZO© 2019