fbpx

Quali sono gli step necessari: trova la strada.

persona cammina su un ponte in mezzo alle montagne

In questo articolo ti aiuterò a capire in modo semplice quali sono gli step necessari alla creazione della tua azienda o progetto. Ho deciso di scrivere questo articolo perché mi sono accorto che molti dei miei clienti non hanno ben chiara la procedura o non hanno un metodo per creare una attività che sia efficace nel tempo. Spero che la mia esperienza possa ispirarti e spingerti a progettare qualcosa di meraviglioso.

Se hai paura di iniziare lascia perdere, non è una guida per deboli di cuore! Allora forza, iniziamo!


Laura e Fabio sono allevatori di alpaca, api e lumache. Amano la natura e in particolare i bambini. Loro stessi hanno un figlio che amano alla follia e che li ha ispirati all'apertura della loro attività principale: la fattoria didattica. 

Un sogno meraviglioso.Laura e Fabio hanno iniziato a costruire la loro casa e il loro negozio accanto all'orto, hanno messo i primi ortaggi, allevato le prime api, lumache e alpache.

Hanno avuto solo qualche difficoltà nelle spese a causa dei prestiti e dei bandi europei che non arrivano.

Però tutto procede con molta passione.

Finisce la stagione e arriva il momento di vendere i prodotti del loro sudore e passione. 

Nel giro di qualche mese si accorgono che non riescono ad avere clienti e devono buttare i loro prodotti, arrivano le rate da pagare e non 
sanno come fare per andare avanti.

L'umore peggiora e devono decidere se chiedere altri prestiti o chiudere il sogno della loro vita.

E' allora che decidono di chiamarmi per risistemare la situazione.

Ora ti chiedo, dove hanno sbagliato Laura e Fabio?!

Eppure avevano un sogno, la passione e la grinta di chi vuole spaccare il mondo.

alpaca marrone

Quali sono gli step necessari: sogna in grande.

All'uscita dell'aeroporto di Lisbona c'è affisso un grande poster giallo con scritte delle frasi che forse possono dare una risposta alla storia di Laura e Fabio.

Il segreto della felicità: Sogna - Progetta - Crea. Ripetere all'infinito.

Queste frasi sono un mantra per me e per la mia vita.

Se vuoi raggiungere la felicità o il successo imprenditoriale è necessario seguire questi apparentemente semplici step.

Quindi dove hanno sbagliato i nostri due amici agricoltori?!

Hanno sognato, hanno creato ma si sono scordati di progettare!

Nella loro stessa situazione potrei elencarvi decine di clienti che vengono da me quando ormai la frittata è fatta. 

Quindi il primo step necessario al raggiungimento dei tuoi sogni è proprio sognare.

Sogna in grande, non aver paura di immaginare mondi mai scoperti, ogni piccolo dettaglio ti sarà di ispirazione per la tua vita.

Ti ricordi quando eri bambino e avevi mille amici e più della metà erano immaginari?

Dove l'unica cosa che contava veramente era una carezza o un sorriso dei tuoi genitori?

Usa quella forza e quella carica come slancio alla tua creatività.

Diventa bambino/a e immergiti nella tua fantasia.

Un'ultima cosa...

Forse non lo sai ma i più grandi leader della storia avevano proprio un grande sogno, una visione forte e chiara.

Senza la sua visione Steve Jobs non avrebbe mai creato la Apple, senza il suo sogno Martin Luther King non sarebbe mai stato un leader per i diritti civili dei neri.

Sembra scontato ma in realtà la base per avere un progetto di successo è avere una visione ben definita di quello che vorremmo ottenere.

E' la base di tutto il castello, e senza difficilmente potrai raggiungere risultati strabilianti e duraturi nel tempo.

due farfalle colorate sui fiori
due farfalle colorate sui fiori

Quali sono gli step necessari: progetta.

Una volta che hai dato sfogo al bambino che c'è in te è arrivato il momento di progettare, di mettere nero su bianco la tua città ideale.

Sennò fai come me e passi la maggior parte della tua vita a rimpiangere di non averlo fatto prima.

Però devo prima avvisarti di una cosa che potrai anche utilizzare nella tua comunicazione.

Noi esseri umani preferiamo una realtà che conosciamo anche se disfunzionale ad una che non conosciamo ma che potrebbe cambiarci la vita.

Preferiamo non perdere 10 € che avere la possibilità di guadagnarne 500 €.

Ricordatelo sempre ogni volta che rimani fermo senza fare nulla per cambiare la tua situazione.

Oppure ricordatelo quando vuoi vendere un prodotto.

Secondo te quale frase funziona meglio: "Compra questo corso perché guadagnerai la possibilità di..." o " Se non acquisti il corso perderai la possibilità di..."

La seconda ha molto più effetto nella nostra mente.

Però andiamo sul pragmatico, da dove si inizia?!

Di metodi ne esistono tantissimi, io ne uso uno che è un insieme di tanti altri che reputo efficaci. Lo chiamerei un buon compromesso.

La prima cosa che devi fare è quindi effettuare il primo Brand Briefing.

Il Brand Briefing ti permette di delineare il mindset del tuo cliente in modo chiaro e preciso.

Di capire in che modo ragiona, come si muove, quali sono le sue abitudini e pensieri ricorrenti.

Questo, tramite delle domande strategiche, ti permette di sapere esattamente chi sei e quindi anche dove andare.

Quando si crea il mindset del cliente bisogna però prima fare una cosa.

Capire chi è il nostro cliente, il target a cui ci vogliamo rivolgere.

 

E più sei in grado di restringere il focus e più sarai in grado di ottimizzare le risorse e ad essere efficace nella comunicazione o qualsiasi altro processo aziendale.

Se vuoi arrivare alla tua clientela devi creare una vision forte, creare il focus e quindi ottimizzare le risorse.

Quante volte avrai visto aziende che vendono prodotti destinati alla massa?

Beh quell'epoca è finita. 

Poteva andare bene quando non c'era concorrenza e quindi la diversità di prodotti che trovavi era minima.

Ma ora, in una giungla di aziende, se non ti specializzi in un target preciso e definito, se non fai focus e ti differenzi, sei spacciato.

Se per esempio apro un B&B nella piazza del mio paese che punta a tutti, alla massa, tutti saranno scontenti del mio B&B.

Perché non troveranno mai un luogo costruito su misura, sulle loro esigenze.

Anzi, troveranno servizi e prodotti non costruiti totalmente per loro, e questo li fa incazzare.

Ah! Se li fa incazzare! ;-)

Quando in un posto non ci troviamo bene è perché non hanno fatto uno studio del target e se l'hanno fatto, siamo capitati nel posto sbagliato, non costruito appositamente per noi.

Ma ora andiamo ancora più nello specifico.

Cosa è una Brand Identity?

Per dirla in modo semplice e chiaro, la brand identity non è altro che la tua carta di identità aziendale.

Come ognuno di noi ha una carta di identità personale, così una azienda ne ha bisogno per arrivare in modo efficace ai propri clienti, trasmettendo in modo coerente i propri valori. 

La brand identity non è composta solo da immagini ma anche da tutto ciò che coinvolge i nostri sensi: il tatto - la vista - l'olfatto - l'udito.

[ESEMPIO: quando vediamo una Ferrari possiamo gustare il colore rosso della carrozzeria, il cavallino rampante nel cofano dell'auto, ma sentiamo sopratutto il ruggito del motore quando arriva. 

Andiamo nel concreto però Lorenzo, cosa devo fare a livello pratico?

Ottima domanda!

La prima cosa da fare è il Brand Briefing per capire chi siamo e creare il mindset del cliente, la seconda è la Brand Identity cioè creare una identità visiva coerente con la vision, i nostri valori e quelli del nostro cliente [a seconda del tipo di progetto anche uditiva, tattile, gustativa, ecc.]

 

Quindi si parte da:

1 - Il nome del progetto o dell'azienda. / Ho scritto un interessante articolo in merito: Clicca qui

2 - Ideazione e costruzione del logo.

3 - Scelta dei colori. / Anche in questo caso ho scritto un articolo che potrebbe tornarti utile: Clicca qui

3 - Scelta dei font [caratteri tipografici].

4 - Creazione delle textures.

5 - Creazione delle illustrazioni primarie.

6 - Tutto ciò che ti viene in mente da inserire a livello visivo.

Per farti capire meglio di cosa sto parlando clicca sul menù in alto la sezione "My Works", all'interno troverai alcuni miei lavori da cui potrai prendere ispirazione.

lattina coca-cola rossa

Quali sono gli step necessari: ottimizza le risorse.

Mi dispiace dirlo, ma questo step è quasi totalmente sconosciuto alle piccole e medie imprese. 

Le frasi "ma si è sempre fatto così" oppure "se si è sempre fatto così ci sarà un motivo" sono un cult nel panorama italiano, dove la tradizione svolge un ruolo importante nelle nostre vite.

Portando spesso ad un immobilismo aziendale e sociale.

Di conseguenza poi risulta facile dare la colpa, quando una azienda chiude i battenti, alla crisi finanziaria, al governo o alle buche sulla superstrada.

Sicuramente questi problemi non contribuiscono ad incentivare l'imprenditoria, ma non ne sono la causa principale, soprattutto quando nel 2020 ci sono aziende che partono da zero e dopo quasi un anno hanno già i primi risultati stupefacenti.

Le loro scuse non bastano più.

Almeno non a me.

Mi dispiace davvero per loro.

Perché tanti di questi imprenditori hanno davvero delle idee pazzesche ed originali, sono imprenditori che hanno sorretto la loro vita e il paese per anni, ma ad oggi lavorando senza una strategia e non conoscendo i "nuovi" canali di comunicazione tutti i loro sforzi sono praticamente vani.

Ma che palle Lorenzo basta con questa noiosa tragedia! 

Hai ragione andiamo avanti nella costruzione dei tuoi progetti :-P

Ricapitolando: il terzo step è la costruzione di tutte quelle strategie comunicative che ci permettono di arrivare ai nostri clienti in modo efficace.

Tutte. Tutte quelle che la nostra fantasia e il mercato permettono. [anche la legge 😅]

In che modo posso raggiungere con il minimo sforzo il massimo risultato?

Questa è la domanda che dovrai farti ogni volta che crei una strategia.

Ovviamente per "massimo risultato" intendo anche mantenendo il massimo della qualità.

ragazzo accanto ad una tenda da campeggio illuminata di notte

Quali sono gli step necessari: la vetrina.

Questo probabilmente è lo step più desiderato dai clienti con cui lavoro.

Quando vengo chiamato per una consulenza, generalmente il cliente ha saltato a piedi pari tutti gli altri step ed ha già costruito il suo negozio, sia che sia fisico o online.

E' come costruire una casa partendo dal tetto.

E' inevitabile che la casa crollerà alle prime intemperie.

Perciò se vogliamo costruire una struttura solida e duratura è bene svolgere ognuno di questi step con il massimo della qualità che possiamo offrirgli.

Lorenzo ti stai ancora dilungando!

Si hai ragione, ti spiego brevemente di cosa sto parlando!

Questo è l'ultimo step della struttura aziendale o progettuale.

E' il momento in cui andrai a creare tutto ciò che abbiamo progettato in precedenza. 

Però per spiegartelo voglio fare un esempio pratico.

CASE STUDY: Sei un dentista che ha uno studio al centro di Arezzo. Se hai seguito tutti gli step precedenti avrai una Vision, Mission, studio della clientela, studio dei servizi e prodotti, studio dei competitor [Briefing del 2 STEP] - avrai un nome, un logo, dei font da utilizzare sulla tua pubblicità, texture ed illustrazioni che rafforzano la tua immagine [Brand Identity - sempre 2 step] - avrai progettato delle strategie di marketing per far entrare i tuoi clienti all'interno del tuo studio [3 STEP] - ti manca di sistemare il tuo studio, i social e la tua pagina web. [questo è il 4 step].

ragazzo accanto ad una tenda da campeggio illuminata di notte

Quali sono gli step necessari: conclusioni.

Creare una azienda al giorno d'oggi è molto complesso, per questo abbiamo bisogno di un metodo che semplifichi il nostro lavoro.

Ricorda sempre la frase: sogna - progetta - crea. Ripeti all'infinito.

Questa non è una guida al successo.

Non è un fine.

E' un mezzo, un metodo grazie al quale puoi creare un progetto o una azienda che arrivi in modo efficace ai tuoi clienti.

Il resto del successo sono le tue competenze e il piacere che proverai nel creare tutto questo.

Quello non te lo insegna nessuno.

Devi trovarlo da solo. 

"C’è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera."

Un abbraccio,

Lorenzo

In questo periodo storico il valore più grande che una persona può avere sono le competenze. Cerca di aumentarle per avere più strumenti possibili nel fronteggiare i cambiamenti. Ecco qui alcune letture che a me hanno aiutato a costruire l'immagine e la struttura delle mie aziende. Sarò loro sempre riconoscente.

 

 

infografica fasi di successo della vita: sogna, progetta e crea

logo lorenzo valentini
PRIVACY POLICY
COOKIE POLICY
PIVA / 02316310511
HANDMADE WITH LOVE BY LORENZO© 2020